AVVISO IMPORTANTE

Informazioni su raduni, manifestazioni ed iniziative potranno essere reperite sul
Forum Ufficiale dell'Associazione:

xflottigliamas.forumfree.net

Apertura estiva del Campo della Memoria

 

L'Associazione Campo della Memoria comunica che sarà possibile visitare il Sacrario tutti i sabati d'agosto con orario 10-13. Per concordare eventuali visite fuori orario contattare l'associazione almeno una settimana prima alla casella mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o mandando un fax allo 06.64721096

Riconsacrato il Campo della Memoria

 

Anzio, 23 marzo 2014: il Campo della Memoria ha ripreso a vivere. Dopo il sacrilego e vigliacco furto, tutte le targhe sono state ripristinate, numerosissima è stata la partecipazione e molti ex combattenti sono intervenuti insieme ai sempre tantissimi giovani che fanno parte della nostra comunità. Onor Caduti ha ridipinto tutto il campo, ha aggiustato il motore dell'acqua e riparato la Croce di Sant'Andrea, simbolo del nostro Sacrario, tutto il resto l'abbiamo fatto noi dell'Associazione Campo della Memoria, grazie all'aiuto di tutti Voi, che ci avete consentito di eseguire un lavoro che ha avuto un costo elevatissimo. Siamo certi che ci aiuterete ancora per terminare tutti i lavori che ancora dobbiamo eseguire. Ecco il discorso del Presidente dell'Associazione Combattenti Xa Flottiglia MAS Carlo Alfredo Panzarasa giunto alla cerimonia di riconsacrazione e letto dall'Ausiliaria volontaria Fiamma Morini:

Cari commilitoni, ausiliarie volontarie e soci tutti, oggi siamo qui riuniti per riconsacrare con i nostri labari e le nostre bandiere il Campo della Memoria che raccoglie i resti di quei gloriosi ragazzi che si sacrificarono in nome della Patria per riscattare l'Onore venuto meno con il tradimento dell'8 settembre 1943 portato avanti da chi, ignobilmente, decise di abbandonare l'alleato per passare, frettolosamente, con il nemico. La scelta di ribellarsi a tale opportunistica decisione fu allora pagata a caro prezzo da un'intera generazione, la nostra generazione, ma tale scelta fu legittima e nobile, tanto che ancora oggi fa paura ricordala, così come fa ancora paura il significato assunto dal sacrificio dei nostri commilitoni caduti qui ad Anzio e Nettuno per tentare di fermare l'invasione anglo-americana che minacciava il glorioso cuore della nostra Patria. Non voglio in quest'occasione per noi gioiosa soffermarmi sul vigliacco gesto di coloro che, complice l'oscurità e l'isolamento, hanno vigliaccamente profanato questo luogo sacro alla Patria e a Dio: tali azioni, vili e irose, oggi come ieri non fanno altro che ritorcersi contro chi le ha compiute in nome di un odio fratricida. Preferisco, invece, soffermarmi a ringraziare, a nome dell'Associazione Combattenti Decima Flottiglia MAS – RSI, gli artefici del pietoso intervento riparatore: in primis Alberto Indri, presidente del Campo della Memoria, che tanto ha fatto e sta facendo per questo luogo a noi sacro. Non da meno, il nostro socio Giuseppe Fedegari, che si è preso l'onere di incidere e ricollocare le targhe asportate. E, infine, tutti coloro che hanno dedicato il loro tempo o hanno donato un generoso contributo per i lavori di ripristino e di manutenzione, compreso Onorcaduti. Che questa giornata sia motivo di rinnovata riflessione per noi vivi di fronte ai nostri caduti. Il loro estremo sacrificio, se ancora oggi ci ritroviamo qui così numerosi, non è stato vano. I semi della Tradizione, della Fedeltà e dell'Onore lanciati al momento della loro eroica morte non sono andati dispersi, ma sono germogliati e poi cresciuti vigorosamente in tutti noi, commilitoni o figli ideali. A tutti loro vada il nostro tradizionale saluto:

DECIMA MARINAI – DECIMA COMANDANTE!

Nuovo Consiglio Direttivo

 

Il 4 maggio 2013 è stato eletto il nuovo Consiglio Direttivo dell'associazione così composto:

 

PRESIDENTE

Carlo Alfredo Panzarasa

 

VICE PRESIDENTE

Fiamma Morini

 

DIRETTIVO

Umberto Schiavon (veterani); Roberto Pulli (ordinari); Marina Marzi (ordinari); Ingebord Goedecke (ordinari); Piero Liva (ordinari); Alberto Indri (ordinari); Ermes Dionisio (ordinari)

 

PROBIVIRI

Paolo Teoni Minucci; Mario Trovisio